Arpino, Giovanni

Authority

  • Tipologia: Persona Fisica
  • Date di esistenza: 1927-1987
  • Qualifica: Redattore, collaboratore editoriale, narratore, poeta.
  • Attività: Redattore, collaboratore editoriale, narratore, poeta.
  • Storia: Nasce a Pola; si laurea in lettere a Torino e lavora prima presso Einaudi e poi, trasferitosi a Milano, presso Mondadori. Torna in seguito a vivere a Torino. Collabora con racconti e pezzi giornalistici con «Il Mondo», «L’Espresso», «Tempo», «Vie nuove», «Paese sera», «Il Ponte», «L’Europa letteraria», «Epoca». Esordisce nella narrativa con “Sei stato felice, Giovanni” (1951). Nel 1960 il suo romanzo “La suora giovane” vince il premo Borselli; “L’ombra delle colline” vince il premo Strega nel 1964. “Il buio e il miele” vince invece, nel 1969, il premio Moretti d’oro; nel 1972 il suo “Randagio è l’eroe” si aggiudica il premio Super Campiello. Infine, nel 1980 si aggiudica il Super Campiello con “Il fratello italiano”. Muore a Torino.
  • Fonti (vedi legenda): 1, 3, 9
  • Ultimo aggiornamento: 2008-02-15

Risorse collegate in archivio