Allodoli, Ettore

Authority

  • Tipologia: Persona Fisica
  • Date di esistenza: 1882-1960
  • Qualifica: Scrittore, critico.
  • Attività: Scrittore, docente, critico letterario.
  • Storia: Nasce a Firenze. Pubblicista e narratore, docente di letteratura italiana, amico di Giovanni Papini, è redattore del quotidiano «La Nazione» e si dedica all’edizione di classici italiani, alla stesura di opere di carattere biografico, pedagogico e scolastico, e alla narrativa. Tra le sue opere narrative, Il domatore di pulci e altri fatti della mia vita (Firenze, La Nave, 1921-1923); Novelle morali (Firenze, Vallecchi, 1923); Il collezionista di carta straccia (Firenze, Battistelli, 1925). Pubblica un saggio su Milton e l’Italia (Prato, Vestri, 1907) e il volume Uomini e secoli (Torino, SEI, 1941, voll. 3). Collabora alla «Nuova Antologia» dal 1931 al 1960); diventa direttore di «Rinascita»; scrive inoltre sul «Corriere di Sicilia». Nel 1939 riceve il premio dell’Accademia d’Italia. Muore a Firenze.
  • Fonti (vedi legenda): 8, 9
  • Ultimo aggiornamento: 2008-02-15